Controlla la bolletta elettrica: calcolatore online per utenti domestici

Calcolatore di bollette in Maggior Tutela (Servizio Elettrico Nazionale)
[Per le bollette di Mercato Libero usare invece il Confronta Bollette]

Riquadro consumo fatturato in bolletta enel

Con questo simulatore potete controllare le vostre bollette del Servizio Elettrico Nazionale (ex Enel Servizio Elettrico): inserite nel riquadro verde le date di inizio e fine del periodo fatturato e i consumi nelle due fasce orarie, che trovate nella sezione "Consumo fatturato" in alto nella seconda pagina della vostra bolletta.

Poi premete il tasto corrispondente al vostro tipo di contratto, residente o non residente, e avrete subito il totale da pagare, la sintesi degli importi fatturati e il dettaglio fiscale, ossia i dati visibili nella prima pagina della vostra bolletta, seguiti dal dettaglio delle singole voci, che invece di norma non figura in bolletta ma è fornito solo su richiesta dell'utente.

Consumo fatturato
dal        al
 
ORE PIENE (F1)
 
ORE VUOTE (F23)
 
Totale energia
attiva kWh ........................
 
Totale bolletta:
 
SINTESI DEGLI IMPORTI FATTURATI
Spesa per la materia energia (A)
 
Spesa per il trasporto e la gestione del contatore (A)
 
Spesa per oneri di sistema (A)
 
Totale imposte e IVA (B)
 
DETTAGLIO FISCALE
Totale spesa energia/trasporto/oneri di sistema (A)
 
Totale Imposte e IVA (B)
Accisa su kWh   a 0,022700 €/kWh
 
Importo IVA 10% (su imponibile di euro  )
 
TOTALE DELLA BOLLETTA (CON RISERVA DI CONGUAGLIO)
 
DETTAGLIO IMPORTI BOLLETTA
SPESA PER LA MATERIA ENERGIA
Unità di misura
Prezzi unitari
Quantità
Totale euro
QUOTA FISSA
 
QUOTA ENERGIA
ENERGIA
 
 
COMPONENTE DI DISPACCIAMENTO (parte variabile)
 
TOTALE SPESA PER LA MATERIA ENERGIA
 
 
SPESA PER IL TRASPORTO E LA GESTIONE DEI CONTATORE
Unità di misura
Prezzi unitari
Quantità
Totale euro
QUOTA FISSA
 
QUOTA POTENZA
 
QUOTA ENERGIA
 
TOTALE SPESA PER IL TRASPORTO E LA GESTIONE DEL CONTATORE
 
 
SPESA PER ONERI DI SISTEMA
Unità di misura
Prezzi unitari
Quantità
Totale euro
QUOTA FISSA
 
QUOTA ENERGIA
 
TOTALE SPESA PER ONERI DI SISTEMA
 
 
IMPOSTE ED IVA
Unità di misura
Prezzi unitari
Quantità
Totale euro
ACCISA SULL'ENERGIA ELETTRICA
 
IVA 10% (SU IMPONIBILE DI EURO  )
 
TOTALE IMPOSTE ED IVA
 
 
TOTALE BOLLETTA
 
 
 

Potete così controllare se le cifre calcolate corrispondono a quelle che vi trovate in bolletta (sono possibili lievi differenze dovute agli arrotondamenti, nell'ordine di centesimi e comunque mai superiori all'1% al massimo), o se c'è qualcosa che non va e merita di essere approfondito.

Se invece notate che i valori del calcolatore differiscono in modo significativo rispetto a quelli riportati nella vostra bolletta reale, consigliamo di controllare prima di tutto che il vostro contratto sia effettivamente in regime di maggior tutela e non di mercato libero (generalmente è indicato in alto nella prima pagina della bolletta), poi che la tariffa riportata in bolletta corrisponda effettivamente al tipo di utenza selezionata nel simulatore (Residente o Non Residente con 3 kW di potenza impegnata), e infine verificare l'eventuale presenza della voce "Altre partite" nella sintesi degli importi fatturati o di eventuali ricalcoli nella seconda pagina.

Nel caso in cui la vostra bolletta reale presentasse ancora differenze di rilievo rispetto a quella calcolata dal simulatore, lasciate pure una segnalazione nei commenti qui sotto, cercheremo per quanto possibile di approfondirne le ragioni.

Commenti

Servizio elettrico nazionale -508 kWh dal 3-9-22 al 5-11-22 …297 euro!!!!!!!!!!!!!
Anno scorso, stessi consumi 170 euro!!!!!!
Come passeremo l inverno??? Più che caldi caldi, direi gelati!!!!!

L'anno scorso costava 170 euro perchè i prezzi stavano già aumentando ma negli anni precedenti le bollette con questi consumi erano sempre state intorno ai 90 o al massimo 100 euro. Abbiamo ricostruito la vera storia delle bollette elettriche degli ultimi 5 anni in questo articolo: Caro bollette elettriche 2022: quanto sono aumentate, con un grafico dove si vede che i prezzi si sono sempre mantenuti stabili fino a giugno del 2021, per poi aumentare bruscamente fino alle tariffe attuali, che in realtà triplicano le bollette a cui eravamo abituati da molti anni.

Si ma ad oggi conviene lasciare il Servizii elettrico? Mercato libero sembra più passo, voi che fate?

Perfetto, grazie ! Ma a questo punto conviene cambiare? I kWh con sevizio elettrico sono intorno ai 60 centesimi e non diminuisce di sicuro, mentre nel mercato libero i prezzi sembrano diversi !

vedo le modifiche dei prezzi dal primo ottobre.

ma nella circolare arera non parlavano di 0.661 tasse incluse?

Infatti, provando a inserire nel calcolatore il consumo bimestrale medio di una famigia, pari a 450 kWh (150 in F1 e 300 in F23) in un periodo compreso interamente nel 4° trimestre, per esempio dal 04/10/2022 al 04/12/2022, il totale in bolletta viene 297,15 €, che diviso per 450 kWh corrisponde a un costo unitario lordo, incluse tasse e spese fisse, di 0.6603 € al kWh. Direi che ci siamo, cos'è che non le torna?

scusa.
avevo interpretato la circolare, sbagliando, come fosse un prezzo standard.
in realtà quel prezzo è calcolato su un consumo medio di 450kw.
chi consuma meno kw, in proporzione , si ritrova a pagare di più.

Sì, perchè con questo tipo di calcolo i costi fissi, che sono 24 € al bimestre, incidono di più sul costo calcolato del kWh  nel caso di bassi consumi. Per esempio, al limite, per un consumo di 1 kWh al bimestre il calcolo darebbe un costo lordo per kWh di circa 24,5 €, per 2 kWh di 12,5 € e così via. All'aumentare dei consumi i costi fissi sono spalmati su più kWh e incidono sempre meno sul costo del singolo kWh fino a diventare irrilevanti, per consumi molto elevati, lasciando il costo vero e proprio del kWh consumato (il kWh marginale, per così dire), che con queste tariffe è di 0,624 €/kWh.

La buona notizia per i bassi consumi è che i costi fissi non sono aumentati, perciò chi consuma zero non subisce aumenti e chi consuma poco subirà un aumento percentuale della sua bolletta decisamente più lieve rispetto ai consumi elevati.

 

Salve, qualcuno può spiegarmi da cosa è dovuto questo aumento spropositato della voce "imponibile" sulla mia ultima bolletta di Luglio Agosto rispetto a quella meno cara di Maggio Giugno?
Volevo caricare due file in pdf delle mie due bollette ma non me li fa caricare...

Salve, le tariffe ARERA del terzo trimestre (Luglio Agosto) sono pressoché invariate rispetto a quelle del secondo trimestre (Maggio Giugno), perciò o sono aumentati i consumi o c'è una nuova voce di costo in bolletta. Per capirne di più bisognerebbe conoscere i consumi dei due periodi e i costi divisi per voce di spesa (Materia energia, Trasporto e Oneri di sistema).

Buongiorno, l'inserimento era disabilitato, ora può caricarla, con la raccomandazione di coprire i dati sensibili.

Buongiorno,
credo ci sia un errore:
la quota energia dal 01/07/22 dal documento ARERA mi risulta essere per F1 0,32916 e per F23 0,30266

In effetti c'era un errore, ora è a posto, grazie per la segnalazione.

Salve, si avvicina L inverno e per chi come me ha installato una pdc nel 2020 sono dolori.
Consigliate qualxosa ? È arrivato il momento di cambiare fornitore?

Purtroppo @tak siamo tutti messi un po' male: sia che tu abbia una PDC che una Pellet o Metano ci saranno costi assurdi. Basta andare sul sito di ARERA e chiedere un'offerta per tariffa fissa e viene fuori il delirio. Ho visto offerte a 3,60€/smc e quasi 1€/kwh... Considera che se sei in zona mediamente calda il cop non scende sotto il 2,5 o anche 3 e quindi conviene ancora l'elettricità... Poi dipende dalla tua attuale offerta!

Buongiorno nella bolletta simulata il costo da me sostenuto è ben maggiore . Infatti, a fronte di un costo complessivo da me sostenuto pari a 175,21€, considerati già al netto del canone e della rata di una precedente bolletta, quello simulato è solo pari a 140.69€. come mai questa differenza?

DELIRIO più totale 450,79€ di bolletta da pagare scadenza 28/4 l'anno scorso sono state 116€...SERVIZIO DI MAGGIOR TUTELA DI CHE....DI CHI ???

Buongiorno, la sua bolletta di circa 450€ (al netto del canone rai) dovrebbe corrispondere a un consumo di circa 1.000 kWh nel bimestre (ipotizzando una bolletta bimestrale tipica con i consumi dal 4 febbraio 2022 al 4 aprile 2022), alle tariffe attuali.

Lo stesso consumo di circa 1000 kWh calcolato in base alle tariffe dell'anno scorso nello stesso periodo (dal 4 febbraio 2021 al 4 aprile 2021) dava luogo a una bolletta di circa 190€, il che rappresenta un aumento del 140% circa da un anno all'altro per questa tipologia di consumatori, che può ben definirsi un delirio. Tuttavia nel caso specifico dev'esserci stato anche un aumento dei consumi,

Non c'è la facciamo più..! Bolletta con stessi kW più che triplicata.! in un anno siamo passati da 138 a 350 stessi kW e stesso periodo..! Una famiglia media di 4 persone mono reddito con mutuo a carico non può farcela..! Con quale coraggio lo stato fa pagare ancora IVA, accise, canone Rai? Tutto ciò è inaccettabile! Siete dei delinquenti!

L'ultima bolletta del 2021 era di Euro 85,49. Oggi, senza alcuna variazione significativa (siamo sempre in due, non abbiamo elettrodomestici particolari, ecc.) ho ricevuto una bolletta di Euro 202,59. Mi sembra che l'aumento sia veramente assurdo. Ho provato a contattare il numero verde ma è impossibile parlare con un operatore

Ciao, gennaio e febbraio simulando un consumo di 1200kw ( 589 euro) a differenza dello stesso periodo del 2021 ( 259 euro). Altro che 50 %.. dite che è normale ?

Nel primo trimestre dell'anno scorso il prezzo del kWh era circa 7 (sette) centesimi, adesso è di circa 34 (trentaquattro) centesimi. A quote fisse pressochè invariate, l'aumento incide di più sulle bollette con consumi elevati

Buondì, 388 F1 e 909 in F2 , bolletta arrivata salatissima ::386 euro. Stesso kw calcolati novembre e dicembre 2020 avrei pagato 230 euro.
Tutto aveva portato all istallazione di pompe di calore ecc, mi sa che è stato un errore.

Purtroppo gli aumenti ci sono eccome... stangata pazzesca sia di luce che di gas pur mantenendo sempre i miei consumi standard...

A conti fatti con consumo di 463 kw, domestico residente, come possono risultare le spese di trasporto energia e gestione del contatore di euro 21,70 come fatturato nella mia bolletta?
Dovrebbe essere di 0,00889×463 + quota fissa di 7 euro a bimestre ... circa 11 euro totali

Salve, io ho notato che rispetto all anno scorso il prezzo della bolletta con servizio elettrico nazionale è aumentato di circa il 30%
È normale ??

Ho fatto una verifica che puoi fare anche tu col simulatore, confrontando due bollette con gli stessi consumi e nello stesso periodo, una del 2021 e una del 2020.

Una bolletta bimestrale del 2021 abbastanza tipica, con 450 kW di consumi (150 kWh in F1 + 300 kWh in F23) dal 4/10/2021 al 4/12/2021 dà un totale (netto, senza canone Rai) di 133,57 €.

La corrispondente bolletta del 2020, con gli stessi consumi e nello stesso periodo (dal 4/10/2020 al 4/12/2020), costava 86,35 €, con un aumento da un anno all'altro di 47,22 €, pari al 55%.

Se si va a vedere il dettaglio delle componenti, si scopre che l'aumento si deve totalmente al rincaro della parte energia, dove i prezzi al kWh sono praticamente triplicati, dai circa 6 o 7 centesimi del 2020 ai circa 20 centesimi del 2021 (tariffe del quarto trimestre). Per contro, si può notare, nella bolletta del 2021, l'azzeramento degi oneri di sistema stabilito dal governo per limitare l'impatto dgli aumenti, che però non basta evidentemente a compensare.

Ovviamente, poichè il rincaro interessa la parte energia, il suo impatto è minore sui consumi ridotti e aumenta in percentuale per i consumi più elevati, dove potrebbe arrivare al 100% e anche di più

Ciao Antonio e grazie della tempestività della risposta .
Si, ho fatto anche io la tua stessa comparazione , quindi il costo è aumentato in maniera significativa.
Detto questo, che consigli di fare? Io sono ancora con servizio elettrico nazionale e mi era stato consigliato di restarci fino ad avvenuta cessazione( quando?) ; mi conviene restare? Oppure cercare in altra compagnia? Io ho una pdc e se fino a ieri conveniva per via del prezzo elettricità , adesso ho qualche dubbio. Grazie

Come dicevo, la causa dei rincari è l'aumento del prezzo della parte energia del kWh pubblicato trimestralmente da ARERA e quindi applicato in bolletta da tutti i gestori, passato dai 6 o 7 cts del 2020 ai circa 20 cts del 2021, per cui non è un problema che riguarda il singolo gestore e che quindi non si risolve lasciando il servizio elettrico nazionale.

Per il resto, tendo a pensare che difficilmente i prezzi potranno tornare ai livelli precedenti ma è solo un'opinione come un'altra.

Pagine

Aggiungi un commento