Il Confronta Bollette: la tua bolletta contro le offerte di mercato libero

Novità
Ora puoi controllare anche
la tua bolletta del gas!
Confronta Bollette
Lo strumento online che trasforma la tua bolletta in una di mercato libero

Controlla la tua bolletta elettrica e mettila a confronto con quella che avresti pagato ai prezzi di un'altra offerta sul mercato libero.

Puoi finalmente vedere in concreto come sarebbe la tua bolletta elettrica se aderissi a un'offerta diversa da quella che usi adesso!

Riquadro consumo fatturato in bolletta enelE' facile: inserisci nel riquadro le date del periodo fatturato e i kWh consumati che trovi nella tua bolletta, se clicchi subito su Calcola Bolletta apparirà la bolletta alle condizioni di maggior tutela*.

Per vedere la bolletta che avresti ricevuto in base a una qualsiasi offerta di mercato libero, basterà inserire i prezzi dell'offerta nei campi PE (Prezzo Energia) al posto della parola "Tutela" e cliccare nuovamente su Calcola Bolletta.

Per confrontare altre offerte di mercato libero, puoi cambiare a piacimento i prezzi nei campi PE e premere ancora Calcola, quante volte vuoi e senza bisogno di reinserire i dati dei consumi.

Consumo fatturato
dal al
 
ORE PIENE (F1)
kWh  
PE cts/kWh 
 
ORE VUOTE (F23)
kWh  
PE cts/kWh 
 
Totale kWh  
 
Totale da pagare:
 
SINTESI DEGLI IMPORTI FATTURATI
Spesa per la materia energia (A)
 
Spesa per il trasporto e la gestione del contatore (A)
 
Spesa per oneri di sistema (A)
 
Totale imposte e IVA (B)
 
DETTAGLIO FISCALE
Totale spesa energia/trasporto/oneri di sistema (A)
 
Totale Imposte e IVA (B)
Accisa su kWh   a 0,022700 €/kWh
 
Importo IVA 10% (su imponibile di euro  )
 
TOTALE DELLA BOLLETTA (CON RISERVA DI CONGUAGLIO)
 
DETTAGLIO IMPORTI BOLLETTA
SPESA PER LA MATERIA ENERGIA
Unità di misura
Prezzi unitari
Quantità
Totale euro
QUOTA FISSA
 
QUOTA ENERGIA
ENERGIA
 
 
COMPONENTE DI DISPACCIAMENTO (parte variabile)
 
TOTALE SPESA PER LA MATERIA ENERGIA
 
 
SPESA PER IL TRASPORTO E LA GESTIONE DEI CONTATORE
Unità di misura
Prezzi unitari
Quantità
Totale euro
QUOTA FISSA
 
QUOTA POTENZA
 
QUOTA ENERGIA
 
TOTALE SPESA PER IL TRASPORTO E LA GESTIONE DEL CONTATORE
 
 
SPESA PER ONERI DI SISTEMA
Unità di misura
Prezzi unitari
Quantità
Totale euro
QUOTA FISSA
 
QUOTA ENERGIA
 
TOTALE SPESA PER ONERI DI SISTEMA
 
 
IMPOSTE ED IVA
Unità di misura
Prezzi unitari
Quantità
Totale euro
ACCISA SULL'ENERGIA ELETTRICA
 
IVA 10% (SU IMPONIBILE DI EURO  )
 
TOTALE IMPOSTE ED IVA
 
 
TOTALE BOLLETTA
 
 
 

*) Il simulatore calcola bollette per uso domestico (residente e non residente) con potenza massima di 3 kW.

Per qualsiasi dubbio o segnalazione lasciate un commento, saremo lieti di approfondire eventuali domande e osservazioni.

Commenti

Buongiorno
ho fatto una simulazione rispetto alla bolletta che ho nelle mie mani la differenza è di 41,26 euro. Non capisco da dove sorga questa differenza. Potete aiutarmi. Allego la bolletta in questione.
Grazie ancora

Eventuale allegato al commento: 

Buongiorno, in base alla bolletta allegata i dati da inserire nel calcolatore sono:

  • periodo: dal 1/12/2016 al 31/1/2017;
  • consumi: 196 kWh in F1 e 574 kWh in F23
  • PE (Prezzo Energia): 5,6 cts/kWh in F1 e 5,6 cts/kWh in F23.

Poichè si tratta in realtà di tariffa monoraria, la ripartizione dei consumi tra F1 e F23 è irrilevante, l'importante è che il totale dei kWh consumati sia 770 e che in entrambe le caselle dei prezzi PE sia inserito il valore di 5,6 cts/kWh al posto della parola "Tutela".
Con questi dati, il simulatore genera una bolletta residente di 175,26€ contro i 188,18€ del totale della fornitura nella bolletta reale (esclusi i 18 del canone rai).
La differenza è quindi di 12,92€, dovuta alla maggior potenza impegnata, pari a 4,5 kW mentre il simulatore basa i suoi calcoli sulla potenza impegnata tipica di 3 kW, come specificato nella nota accanto all'asterisco.
Anche perchè fino al 2016 una potenza impegnata superiore a 3 kW faceva scattare automaticamente l'applicazione delle tariffe D3 per uso non residente, più elevate (dal 2017, con la tariffa unica TD, i prezzi del kWh sono uguali per residenti e non residenti, e questo non succede più).

Ho ricevuto nell'arco del 2016 (periodo 1/2/2016-31/1/2017) n. 4 bollette che differiscono notevolmente dal calcolo online; potenza impegnata contrattualmente 3 kw-potenza disponibile 3.3 kw;
per cortesia vi chiedo dei chiarimenti;
invio per comodità l'ultima bolletta periodo 1/11/2016-31/1/2017.
grazie per la collaborazione

Eventuale allegato al commento: 

Buongiorno, la differenza dipende dai prezzi (PE) del kWh stabiliti nel suo contratto di mercato libero, sicuramente più elevati dei corrispondenti prezzi in maggior tutela.

Infatti, come può facilmente verificare, la differenza tra la bolletta che ci ha inviato e l'equivalente bolletta in maggior tutela fornita dal calcolatore ricade interamente sulla voce "Spesa per la Materia Energia" (57,78€ in maggior tutela contro 93,13€ nella sua bolletta): questo significa appunto che sono i prezzi del kWh nelle due fasce orarie (i prezzi PE) a fare la differenza.

Nella bolletta di sintesi che ci ha inviato non compaiono i prezzi del kWh e quindi non possiamo saperli. Potrebbe essere un'offerta di Enel Energia che prevede prezzi di 6,6 cts/kWh in fascia Blu (Ore Vuote F23) e di 16,6 cts/kWh in fascia Arancione (Ore Piene F1), ma è solo un'ipotesi. Comunque dovrebbe trovare i due prezzi del kWh nel suo contratto di fornitura, generalmente nelle Condizioni Tecnico Economiche, altrimenti li può richiedere al servizio clienti di Enel Energia. In ogni caso la differenza dipende da quelli.

Pagine

Aggiungi un commento