Potenza impegnata: quanto si paga al kW in maggior tutela

Poichè non tutte le utenze domestiche hanno la tipica potenza impegnata di 3 kW, può essere utile sapere esattamente quanto si paga per ogni kW di Potenza contrattualmente impegnata (questa è la denominazione in bolletta) e se ne avete realmente bisogno.

Prima di tutto, se non siete sicuri di quanti kW di potenza impegnata preveda il vostro contratto, lo potete trovare in alto nella prima pagina della bolletta, nella sezione DATI FORNITURA, dove compare anche il valore della Potenza disponibile, che di norma corrisponde alla potenza massima maggiorata del 10%.

Tutela Simile: cosa vuol dire e a chi conviene.

A partire dal 1 Gennaio 2017, gli utenti di energia elettrica in regime di maggior tutela possono accedere alla cosiddetta "Tutela Simile", perciò ci sembra utile fare un po' di chiarezza sul significato di questa espressione.

Prima di tutto: cos'è la "Tutela simile"? Può sembrare strano ma in sostanza si tratta di una particolare offerta di energia elettrica sul mercato libero.

Ricalcolo bollette Enel per variazione da residente a non residente

Alcuni lettori ci segnalano ricalcoli in bolletta per variazione da tariffa residente a tariffa non residente sulla fatturazione di anni precedenti.

Poichè riguarda generalmente la fatturazione di diversi anni, questo tipo di ricalcolo genera spesso una cifra a conguaglio molto superiore al valore della bolletta media, destando preoccupazione nell'utente e sollevando interrogativi ai quali cercheremo di rispondere.